04 aprile 2006

Tasse? no grazie!

"Si avete capito bene: aboliremo l'ICI sulla prima casa perchè per noi la prima casa è sacra!"

E vai con il super finale a sopresa contornato dallo slogan ad effetto!
Ma si, premesso che nel bel paese già va tutto a gonfie vele, che bello sapere che sarà abolita l'ici, che saranno abbassate ancora di più le tasse e che nonostante ciò le pensioni aumenteranno così come gli investimenti in ricerca e grandi opere. cavolo non potremmo davvero pretendere nulla di più.... anzi si: non essere presi più per i fondelli dal (si spera ancora per pochissimo) presidente del consiglio.

Naturalmente l'abolizione dell'ICI è venuta fuori all'improvviso non essendo scritta in nessun programma della CDL (come affermato da vari esponenti della coalizione) ed è una cosa del tutto impraticabile nella situazione attuale dove ai comuni sono già stati tagliati i fondi, per cui privarli anche di questa fonte di reddito significherebbe soltanto bancarotta.

Poi se vogliamo dirla tutta in ben tre finanziarie Bertinotti ha proposto provvedimenti simili che però sono stati sempre respinti dal Governo...... a voi le conclusioni.

1 commento:

giuliana ha detto...

Sono perfettamente d'accordo con te, vorrei sottolineare che la sparata è arrivata sul finale, quando, cioè, non se ne potesse discutere.