23 aprile 2006

Ma quale rinnovabile, qui paghiamo sempre il petrolio!

Ormai molte persone hanno capito che puntare sul rinnovabile, come il fotovoltaico, può essere una scelta valida per staccarsi dalla dipendenza, ormai costosissima, dalle fonti tradizionali; solo che poi arriva il solito Beppe Grillo e scopro che in bolletta credo di pagare una piccola parte dedicata alla : "Costruzione impianti fonti rinnovabili" ed invece di fondi al rinnovabile ne vanno davvero pochi, il resto continua a rimpinguire le finanze delle aziende petrolifere!
leggete un po' :

Paghi rinnovabile, compri fumi di scarico

19 aprile 2006

Berlusconi non poteva e non può essere eletto. per legge!

Vi propongo questa interessantissima lettera di un giudice bolognese pubblicata sul blog di beppe grillo.Dove tra l'altro scopro una cosa per me nuova: ossia che berlusconi per legge non poteva e non può essere eletto in parlamento.
Buona lettura...

15 aprile 2006

Evvai!

Finalmente lasciamo il pantano della serie C per tornare, senza i favori di nessuno, nel calcio che conta.

Forza Napoli !!!

14 aprile 2006

09 aprile 2006

Il paese delle favole....

Mi raccomando andate a votare...... e soprattutto non credete alle favole!

io il mio dovere l'ho fatto. Ovviamente essendo della tribù dei cojons ho dato il mio voto a Prodi ed in particolare ai Verdi perchè nel loro programma si affrontano tematiche davvero cruciali per il nostro paese come il rispetto dell'ambiente, la spinta verso il fotovoltaico e naturalmente una maggiore attenzione ai diritti degli animali. tematiche che invece la destra non conosce affatto spingendo in una direzione completamente opposta che trova la sua massima espressione (o scelleratezza decidete voi) nel ripristino del nucleare.

06 aprile 2006

Potenza del web ;)

Mi è stata segnalata questa cosa molto simpatica:
  1. Andate su Google.it
  2. scrivete "failure"
  3. cliccate sul pulsante "mi sento fortunato"
  4. Fatevi quattro risate ;)
  5. rifate la stessa cosa scrivendo "fallimento" e cliccate sempre su "mi sento fortunato"

05 aprile 2006

Sei anche tu un Orgoglione ??


Intervenendo alla Confcommercio il nostro super-ironico premier ci ha deliziato con un'altra perla apostrofando in maniera simpaticissima tutti coloro che , evidentemente, pensano che gli interessi degli italiani non coincidano con i suoi:
"Ho troppa stima dell'intelligenza degli italiani per pensare che ci siano in giro così tanti coglioni che possano votare contro i propri interessi"

Personalmente non faccio fatica ad ammettere di rientrare nella schiera degli "Orgoglioni" ovvero Orgogliosi coglioni che tra qualche giorno manderanno a casa il nano, schiera che, a quanto pare, è molto più folta di quanto Silvio pensi.... anche se sono convinto che lo abbia capito bene e per questo tenta il tutto per tutto con uscite plateali, promesse assurde e naturalmente offese agli avversari, ma non era meglio parlare di proposte ed impegni concreti da realizzare?

Comunque se siete anche voi orgoglioni e, per soddisfazione personale, volete farlo sapere al cavalier potete firmare la petizione organizzata da Kataweb e La Repubblica: "Firma la petizione per dissociarti dalle sue parole e perché chieda scusa ai cittadini italiani e all'istituzione della Repubblica."
Firma la petizione, lascia un commento e guarda il video

04 aprile 2006

No ai canili lager

Molti comuni italiani appaltano a privati la gestione dei canili.
Per ogni animale affidato vengono dati sino a
7 euro al giorno
Ammassare mille cani in strutture fatiscenti può significare quindi
Oltre 2 milioni di euro all'anno.

Nascono così i canili LAGER
Più sono i cani maggiori sono i guadagni

NO LAGER


Se vuoi fare qualcosa per cercare di fermare questa assurda situazione puoi firmare la petizione e sostenere economicamente associazioni come la LAV che da anni si battono per i diritti degli animali.
Se vuoi saperne di più, se vuoi conoscere o segnalare i canili lager e naturalmente se vuoi dare il tuo sostegno economico vai su
NO LAGER.COM

Tasse? no grazie!

"Si avete capito bene: aboliremo l'ICI sulla prima casa perchè per noi la prima casa è sacra!"

E vai con il super finale a sopresa contornato dallo slogan ad effetto!
Ma si, premesso che nel bel paese già va tutto a gonfie vele, che bello sapere che sarà abolita l'ici, che saranno abbassate ancora di più le tasse e che nonostante ciò le pensioni aumenteranno così come gli investimenti in ricerca e grandi opere. cavolo non potremmo davvero pretendere nulla di più.... anzi si: non essere presi più per i fondelli dal (si spera ancora per pochissimo) presidente del consiglio.

Naturalmente l'abolizione dell'ICI è venuta fuori all'improvviso non essendo scritta in nessun programma della CDL (come affermato da vari esponenti della coalizione) ed è una cosa del tutto impraticabile nella situazione attuale dove ai comuni sono già stati tagliati i fondi, per cui privarli anche di questa fonte di reddito significherebbe soltanto bancarotta.

Poi se vogliamo dirla tutta in ben tre finanziarie Bertinotti ha proposto provvedimenti simili che però sono stati sempre respinti dal Governo...... a voi le conclusioni.

03 aprile 2006

Prodi vs Berlusconi

Stasera c'è stato l'ultimo, attesissimo, confronto Prodi - Berlusconi per le elezioni 2006 del prossimo 9-10 aprile.
Naturalmente l'ho visto ma più per curiosità che altro dato che il mio orientamento politico è già ben delineato ;)
Dal mio punto di vista ancora una volta il premier ha dato prova di se evitando di dare risposte alle domande chiave, limitandosi alla solita solfa degli attacchi a Prodi, del faremo e dell'eredità catastrofica della sinistra, del "TUTTO VA BENE!"; naturalmente non poteva mancare la demonizzazione del diavolo rosso, del comunismo che bolle i bambini (un consiglio presidente: si aggiorni un po' perchè questa storia è diventata davvero ridicola) ! Infine per dare un tocco di novità rispetto al precedente dibattito ha perso le staffe in un paio di occasioni interrompendo le risposte del professore.
Prodi sarà anche troppo poco veemente per alcuni ma ha il merito di parlare sempre con cognizione di causa e stasera ha sempre messo a posto il grande oratore, anzi lo ha fatto anche sbottare.
Speriamo solo che questa storia finisca presto.

02 aprile 2006

Il 5 per 1000

La «Finanziaria» per il 2006 introduce, a titolo sperimentale (Legge 23 dicembre 2005 n. 266, articolo 1, comma 337), la possibilità di destinare il 5‰ della propria imposta sul reddito ad associazioni di volontariato, Onlus, associazioni di promozione sociale e di altre fondazioni e associazioni riconosciute; finanziamento della ricerca scientifica e delle università; finanziamento della ricerca sanitaria; attività sociali svolte dal comune di residenza del contribuente.
  • Il 5‰:
  • - è completamente altra cosa dal già sperimentato 8‰ destinabile a Chiese, Confessioni religiose… (la partecipazione di ogni contribuente alla attribuzione dell’8‰ resta immutata);
  • - non determina nessuna variazione nell’ammontare dell’imposta di ognuno (non aumenta l’imposta per chi indica una destinazione né diminuisce chi non dà indicazioni);
Personalmente trovo quest'iniziativa una buona cosa anche se si poteva lasciare tutto all'interno dell'8 per mille lasciando al cittadino la scelta del beneficiario.
Vi elenco il codice fiscale di alcune associazioni ONLUS che terrei in considerazione:
  • Animalisti italiani: 96368210587
  • LAV, lega anti vivisezione: 80426840585
  • AMREF: 97056980580
  • EMERGENCY: 97147110155
  • Greenpeace: 97046630584
  • Medici senza frontiere: 97096120585
  • CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane): scarica i codici delle università
  • ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali): 80116050586
  • ActionAid International: 09686720153
QUI potete, invece, scaricare l'elenco completo degli Enti destinatari dell 5 per mille.